ALBO ON LINE

Il modulo albo on-line per la pubblicazione di repertori sul web è suddiviso in due diversi applicativi:

  • modulo WEB dove vengono effettivamente pubblicati on-line i repertori e sono quindi a disposizione per la consultazione da parte di utenti esterni che possono accedervi senza autenticazione;
  • modulo ADMIN dove l’utente amministratore configura la pubblicazione dei repertori, accedendovi tramite autenticazione.
CONTESTO:

Alcuni concetti utili a comprendere al meglio il funzionamento dell’applicazione.

Il concetto di base dell’applicazione è costituito da un oggetto definito “pubblicazione”; la “pubblicazione” è sostanzialmente un record xml nel quale vengono salvate tutte le impostazioni e configurazioni relative alla pubblicazione di uno specifico repertorio che vengono definite dall’amministratore.

Nell’applicazione il record della pubblicazione viene trattato alla stregua di un documento di Docway, pertanto si ha la possibilità di inserire/modificare i campi che lo descrivono; tali campi servono per definire le differenti configurazioni relativa alla pubblicazione come, ad esempio, il repertorio da pubblicare, i dati del repertorio da visualizzare, la presenza del diritto all’oblio e altri campi definiti in seguito.

Questo tipo di record viene utilizzato per interfacciarsi con l’archivio documentale Docway® per ottenere i dati dei repertori da pubblicare secondo quanto definito al suo interno.

MODULO ADMIN:

>> ACCESSO AL MODULO

Il modulo ADMIN presenta una maschera per ricercare i record “pubblicazione” già inseriti. Sulla barra di sinistra dalla pagina sono presenti due pulsanti:

  • Ricerca pubblicazioni”: riporta alla maschera di ricerca;
  • Nuova pubblicazione”: apre la maschera per l’inserimento di una nuova pubblicazione.

>> INSERIMENTO NUOVA PUBBLICAZIONE

La maschera di inserimento di una nuova pubblicazione è suddivisa nelle seguenti sezioni:

  1. Pubblicazioni”;
  2. Repertorio Docway”;
  3. Estensioni ricerca”;
  4. Diritto all’oblio”;
  5. Elenco campi da pubblicare”;

La prima sezione, “Pubblicazione”, è costituita dai seguenti campi:

  • Nome”: definire una denominazione da assegnare alla pubblicazione;
  • Pubblicato”: se il check-box è selezionato (spuntato) il repertorio sarà visibile nel modulo WEB;
  • Crea link (Vaschetta)”: se il check-box è selezionato (spuntato), verrà creato un link per accedere direttamente alla visualizzazione dei repertori della pubblicazione nel modulo WEB.

La seconda sezione, “Repertorio Docway”, consente di selezionare uno dei repertori configurati in DocWay® da associare alla pubblicazione. E’ costituita da due campi:

  • Repertorio Descrizione”: menù a tendina che presenta tutti i nomi dei repertori configurati in Docway®
  • Repertorio Codice”: campo non editabile che viene valorizzato con il codice del repertorio selezionato nel campo precedente.

La terza sezione , “Estensione ricerca”, è facoltativo e consente di applicare al repertorio un’estensione sulla ricerca per raffinare l’elenco dei repertori da pubblicare; ad esempio, se all’interno del repertorio delle delibere si vuole scremare solo le delibere di un certo tipo, in questa sezione posso definire su quale base identificare quelle specifiche delibere; ovviamente è necessario riferirsi ai campi del documento presenti in Docway® e su quelli costruire l’estensione di ricerca. La sezione è costituita dai seguenti campi:

  • Operazione”: menù a tendina che consente di selezionare l’operatore booleano da applicare all’estensione (or/and);
  • Espressione”: campo dedicato all’inserimento dell’estensione di ricerca secondo la sintassi si eXtraWay.

La quarta sezione, “Diritto all’oblio”, consente di definire un limite temporale alla pubblicazione in modo tale che oltre una data i repertori non vengano più visualizzati. E’ costituita dai seguenti campi:

  • Attivo”: check-box che serve ad attivare la limitazione temporale sulla pubblicazione;
  • Da”: estremo cronologico a partire dal quale i repertori sono resi pubblici;
  • A”: estremo cronologico che definisce la data fino alla quale i repertori sono resi pubblici.

La quinta sezione, “Elenco campi da pubblicare”, presenta una tabella dove è possibile definire i campi del repertorio che costituiranno la visualizzazione tabellare del repertorio nel modulo WEB.

>> DEFINIZIONE DEI CAMPI DA PUBBLICARE

La sezione propone già di default un insieme di campi già configurati:

Questo insieme è composto dai campi: tipo di documento (arrivo, partenza, ecc.), numero di protocollo, data di protocollo, soggetto (mittente / destinatario), oggetto, nrecord e codice del repertorio.

Tali campi possono essere mantenuti oppure eliminati nel caso non siano utili per la pubblicazione; ovviamente c’è sempre la possibilità di aggiungere ulteriori campi, tenendo presente che ogni campo rappresenta una colonna da visualizzare nel formato tabellare del modulo WEB.

AGGIUNGERE UN NUOVO CAMPO DA PUBBLICARE

La finestra per l’inserimento di un nuovo campo è accessibile cliccando sull’icona “Aggiungi nuova riga”:

Viene aperta una nuova finestra contenente i campi per la configurazione del nuovo campo da pubblicare:

I campi evidenziati in azzurro sono obbligatori mentre gli altri sono facoltativi:

  • Id” (obbligatorio): codice alfanumerico identificativo del campo;
  • Etichetta” (obbligatorio): nome del campo che comparirà come testata della colonna;
  • xPath” (obbligatorio): xpath del campo da pubblicare;
  • Template per titolo”: estensione da utilizzare per effettuare alcune elaborazioni sul valore del campo individuato (ad esempio per l’aggiunta di alcuni separatori che vengono interpretati dall’applicativo in una determinata maniera);
  • Tipo” (obbligatorio): tipologia del campo da pubblicare; le opzioni sono le seguenti:
    • text – campo testuale
    • number – campo numerico
    • date – campo di tipo data
    • media – campo di tipo file
  • Ordinabile”: check-box per definire se la colonna del campo può essere ordinato in sede di visualizzazione;
  • Larghezza”: definizione della larghezza della colonna;
  • Regola di ord. Cres.”: definizione della regola di ordinamento crescente secondo la sintassi Extraway®;
  • Regola di ord. Desc.”: definizione della regola di ordinamento decrescente secondo la sintassi Extraway®;